Pontoglio Vincenza Srl

Fosfatazioni e trattamenti superficiali dei metalli di elevata qualità

Endurion

English Version

SCOPO
E’ un trattamento chimico (non elettrolitico) definibile come sigillante inorganico post-fosfatico che si effettua su pezzi preventivamente
fosfatati allo zinco. Lo scopo del trattamento è quello di sigillare i capillari e le microcavità caratteristiche dello strato fosfatico, eliminado rugosità e microfessure e conferendo al pezzo scorrevolezza e proprietà antiusura nettamente superiori e rendendo inoltre minima la possibilità di danneggiamenti meccanici del metallo base che possono creare rigature e cavità.
Com’è noto le rigature e cavernette del metallo sono sede di aree anodiche in quanto in esse non giungono facilmente gli inibitori di corrosione sicchè nelle microfessure del metallo inizia e si espande il processo corrosivo.
Una superficie metallica liscia e non danneggiata meccanicamente è una migliore garanzia di resistenza contro la corrosione. Inoltre, essendo essenzialmente non conduttore, lo strato fosfatico così sigillato isola il metallo dalla corrosione elettrochimica.

endurionendurion
 

DESCRIZIONE
Il trattamento consiste in un rivestimento fosfatico pesante ai fosfati di zinco secondo NORMA BSI BRITISH STANDARD 3189 costituito da uno strato microcristallino di fosfati di zinco e ferro con spessore pari a 6-8 microns. Nel dimensionamento del pezzo si deve tener conto del fatto che il deposito fosfatico avviene parzialmente a spese del metallo base e che, per una frazione variabile tra 1/2 e 2/3 dello spessore di strato, risulta in rilievo rispetto alla dimensione originale del pezzo.
Dopo la fosfatazione viene eseguito l’Endurion. Il trattamento viene effettuato per immersione in soluzione di sali di stagno secondo tempi e modalità prescritti dal ciclo omologato.
 

PROVE E CONTROLLI

SPESSORE
Lo spessore si determina col metodo magnetico secondo NORMA UNI ISO 2178. Lo spessore dello strato (compreso quello fosfatico) non deve
risultare inferiore a 8 microns totali e misurato sul numero di pezzi previsto dalle procedure in base alla numerosità del lotto.

ADERENZA
Si effettua secondo NORMA UNI ISO 2819.
Sfregando il rivestimento, secondo i metodi previsti dalla Norma, non dovrà verificarsi nessun tipo di sfaldamento del deposito.

ASPETTO VISIVO
L’aspetto dei particolari trattati dovrà essere uniforme, senza difformità di colore e deposito pulverulento.

PROVE DI CORROSIONE
La prova consiste nell’esposizione dei pezzi in nebbia salina secondo NORMA UNI ISO 9227.
Focolai di ruggine apprezzabili ad occhio nudo e a normale distanza di lettura non devono apparire prima di 200 ore di esposizione.
NORME DI RIFERIMENTO : UNI ISO 2178 / 2819 / 9227 BSI BRITISH STANDARD 3189


Cerchi un partner fidato per il trattamento di post-fosfatazione Endurion? 

Contattaci al numero 0363 35 03 30 oppure scrivici

Potrai verificare di persona la qualità dei nostri trattamenti superficiali

 

torna in home per scoprire altri trattamenti